Athens–Gibraltar è un motorally raid aperto agli amatori (non ai piloti professionisti) di almeno 18 anni di età e con una patente di guida valida per la categoria nella quale si intende partecipare. Tutte le motociclette partecipanti dovranno essere in regola per la circolazione su strada nella nazione nella quale sono immatricolate. Dovranno avere omologazione, revisione e assicurazione valide fino ad almeno 7 giorni dopo la fine della gara. Partenza 28 maggio 2016 arrivo il 12 giugno 2016.

Anticipiamo cio che potrete trovare sul sito ufficiale del motorally.

Ogni partecipante dovrà portare con se un equipaggiamento minimo di sicurezza così come descritto nel regolamento.

28 maggio 2016 – 12 giugno 2016
Il percorso è descritto sommariamente nella sezione dedicata. Il navigatore GPS è l’unico strumento utilizzabile in questo rally. I punti traccia, da raggiungere obbligatoriamente al fine di evitare le penalità, verranno forniti giorno per giorno la sera prima della partenza di ogni tappa.

Athens–Gibraltar è un rally riservato ai piloti di moto suddivise nelle seguenti classi e categorie:

Il rispetto del transito ad ogni check point verrà verificato tramite sistema di localizzazione GPS individuale, utilizzato anche come dispositivo di sicurezza e per la rilevazione di eventuali infrazioni al regolamento e pertanto dovrà essere sempre portato con se e tenuto acceso.

 

  • Giorno 1: arrivo ad Atene e sistemazione partecipanti, moto e assistenze presso il bivacco e parco chiuso. Inizio verifiche tecniche ed amministrative. Evento serale di benvenuto presso il bivacco.

    Giorno 2: chiusura verifiche tecniche ed amministrative. Cerimonia di inaugurazione. Partenza della Super Prova Speciale (2,5 km circa da ripetersi 2 volte) presso il Pireo. La prova è valida come prologo e il tempo realizzato da ciascun partecipante verrà considerato valido ai fini della classifica finale. L’ordine di partenza della prima tappa rimarrà quello definito dall’ordine di iscrizione al rally, mentre per le tappe successive l’ordine di partenza corrisponderà a quello della classifica assoluta provvisoria. Rientro al bivacco e consegna punti traccia del giorno successivo.

  •  Giorno 3: prima tappa (555 km ). Attraversamento della Grecia e fine tappa a Trikala. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 4: seconda tappa (553 km). Attraversamento della Macedonia e fine tappa a Debar vicino al confine con l’Albania. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 5: terza tappa (582 km). Attraversamento dell’Albania con fine tappa a Pluzine in Montenegro. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 6: quarta tappa (639 km). Attraversamento della Bosnia e fine tappa ad Rijeka in Croazia. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 7: quinta tappa (572 km). Attraversamento della Slovenia e dell’Austria con fine tappa in Italia a Conegliano. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 8: sesta tappa (570 km). Lunga traversata della Pianura Padana, breve assaggio degli Appenini al confine con le Alpi Liguri, e termine tappa a Finale Ligure. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 9: settima tappa (83 km) Avvicinamento alla città di Ormea che sarà il punto di partenza della Prova Cronometrata (23 km circa). Al termine rientro a Ormea. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 10: ottava tappa (587 km). Percorso attraverso le Alpi Italiane e quelle Francesi. Fine tappa in Francia ad Avignon. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 11: nona tappa (603 km). Il percorso prosegue attraverso la Francia meridionale. Ingresso in Spagna: i Pirenei con fine tappa a Llavorsì. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 12: decima tappa (463 km). Ancora Pirenei seguiti da una primo assaggio del deserto del Monegros. Fine tappa a Zaragoza. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 13: undicesima tappa (621 km). Il percorso prosegue prima nel deserto del Monegros per poi dirigersi a sud-ovest verso il Portogallo. Fine tappa a Segovia. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 14: dodicesima tappa (594 km). Il percorso si snoda a cavallo tra Spagna e Portogallo con continui cambi di fuso orario da tenere in attenta considerazione ai fini della regolarità del tempo delle SS. Fine tappa a Badajoz (Spagna). Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 15: tredicesima tappa (568 km). Ancora in direzione sud per terminare la tappa nella bellissima Granada. Bivacco e parco chiuso.
  •  Giorno 16: quattordicesima tappa (546 km) Dopo aver affrontato la Sierra Nevada il percorso termina nella sua destinazione finale: Gibilterra. Bivacco e parco chiuso. Verifiche tecniche ed amministrative finali. Festa finale presso il bivacco con premiazioni e cerimonia di chiusura.
  •  Giorno 17: Rientro dei partecipanti e dell’Organizzazione
  • L’Organizzazione del motorally raid Athens-Gibraltar è curata dai componenti di diverse realtà attive ed esperte nei settori dei viaggi in moto, degli eventi, della comunicazione e della gestione aziendale.

    Il collante che ha unito queste persone è la comune passione per i motori, i viaggi, le competizioni e le sfide impegnative.

    In questa ottica il team di Athens-Gibraltar ha l’obiettivo ambizioso di rendere possibile anche ai piloti non professionisti la realizzazione del sogno di partecipare ad una competizione impegnativa in un contesto, quello degli Stati europei attraversati, davvero vario ed affascinante.

    GLI ORGANIZZATORI:

    • Moto Raid Experience s.r.l. è la società attiva nel settore dell’organizzazione di eventi e di grandi viaggi per motociclisti che si occupa degli aspetti tecnici, pratici e logistici e dei contatti con gli enti e le istituzioni. I suoi soci fondatori, Rino Fissore, Claudio Giacosa e Manuel Podetti, insieme ai loro collaboratori garantiscono la perfetta esecuzione della maggior parte delle attività fondamentali per il rally.
    • Primindustria è il network di consulenti esperti in diversi settori aziendali che, capitanata dal suo presidente Alberto Bughi Peruglia, si occupa della gestione amministrativa, burocratica e della comunicazione.
    • Segreteria di Athens-Gibraltar, sotto la supervisione di Carla Carlotti, si occupa degli aspetti amministrativi e dei contatti con i partecipanti e le aziende coinvolte.
    • Silvia Arnaudo Studio Legale di Torino è l’ufficio legale della manifestazione Athens-Gibraltar
  • http://www.gibraltarrace.com/
  • Se hai bisogno di ulteriori informazioni, contatta direttamente

    +39 324 5445344

    oppure scrivi a

    info@gibraltarrace.com

    Athens-Gibraltar

 

Share Button