News

Ecco la 1290 Super Adventure 2021

1.06KViews

Ecco le prime foto della nuova KTM 1290 Super adventure 2021

160 CV a 9.000 giri/min e 138 Nm a 6.500 giri/min

A febbraio a Salerno presso la concessioaria MOTO DI GUIDA.

RIVOLUZIONATA COMPLETAMENTE: carte piu sottili del motore hanno fatto si che si che il motore perdesse un chilo di peso con il suo V DI 75°, il telaio che ospita il motore pesa solo 10kg. con il telaietto allungato per un ulteriore confort, l’altezza da terra si può variare e si passa dai bellissimi 849 mm ai 869 mm per i più alti. Il serbatoio 23 litri si sdoppia su due lati riprendendo le più piccole adventure 790/890. Il corredo sospensioni con le WP ‘SAT’ con la centralina di controllo SCU (Suspension Control Unit), che regola il tasso di smorzamento in tempo reale comprendendo diverse modalità di smorzamento: COMFORT, STREET e SPORT, oltre alle due modalità opzionali OFFROAD e AUTO. La forcella WP APEX SAT da 48 mm e 200 mm di escursione, che offre  una funzione anti-dive per un controllo anti affondamento …..diciamo, invece il mono ammortizzatore WP APEX SAT  ha una regolazione idraulica del pre carico tutta nuova, anch’essa a controllo elettronico. Ed eccoci all’apoteosi del futuro prossimo: ADAPTIVE CRUISE CONTROL i radar che aiuteranno i piloti del 2021 a guidare tra i pericoli della strada, non poteva mancare LE VARIE MODALITA’ TIPO riding mode RAIN, STREET, SPORT e la RALLY CONTROLLANDO IN MODO OTTIMALE la moto su tutti i terreni e difficoltà. Una novità è il  “KTM RACE ON”, che adotta la tecnologia ARA (Anti Relay Attack), una difesa aggiuntiva tramite il trasponder da indossare, una sicurezza addizionale, attivato prima che la moto venga accesa.

 TECNOLOGIA ALL’AVANGUARDIA CHE ESALTA LE PRESTAZIONI

La KTM 1290 SUPER ADVENTURE S 2021 adotta di serie l’innovativo Adaptive Cruise Control (ACC), sviluppato in collaborazione con Bosch. Questo sistema si basa su un radar per adeguare automaticamente la distanza dai veicoli che precedono in base a criteri di sicurezza, regolabili su cinque livelli che possono essere impostati dai nuovi comandi al manubrio. L’esperienza di guida è ulteriormente migliorata dall’inedito display TFT da 7”, abbinato a una nuova Connectivity Unit per un accoppiamento immediato allo smartphone.

Oltre a dimensioni maggiori, il cruscotto ha un sistema di menù più rapido e pratico, e un’infografica più chiara per individuare immediatamente le diverse sezioni della moto. Il nuovo display della KTM 1290 SUPER ADVENTURE S è controllato da inediti blocchetti a manubrio, che offrono un’esperienza di utilizzo nuova e ancora più intuitiva. I nuovi tasti di selezione rapida e per i comandi preferiti consentono poi di raggiungere immediatamente le impostazioni desiderate senza distrarre il pilota dalla strada.
La nuova piattaforma inerziale a 6 assi ha costituito l’elemento centrale nell’evoluzione dei sistemi ABS e MTC cornering. I suoi sensori consentono all’ABS e al controllo di trazione di fornire al pilota un feeling migliore e più chiaro, aumentando la fiducia in fase di frenata e accelerazione.
L’ABS cornering e l’ABS Offroad sono parti del nuovo pacchetto Bosch Motorcycle Stability Control.

COMPONENTISTICA PREMIUM PER MIGLIORARE L’ESPERIENZA DI GUIDA

Al cuore della KTM 1290 SUPER ADVENTURE S c’è il motore bicilindrico a V di 75° omologato Euro5. Gli sbalorditivi valori di 160 CV e 138 Nm sono raggiunti da una struttura alleggerita grazie a carter motore più sottili e a un nuovo circuito dell’olio. Il motore respira grazie a uno scarico sdoppiato rivisto e cambia di rapporto con un meccanismo di innesto PANKL aggiornato, che ha portato anche notevoli miglioramenti al Quickshifter+ in opzione. I due nuovi radiatori lavorano
in modo integrato con l’ultima evoluzione del disegno delle plastiche per allontanare l’aria calda dalle gambe del pilota. Gli intervalli di manutenzione a 15.000 km e i bassi consumi di carburante completano il quadro di questo motore rivitalizzato.
La nuova generazione di sospensioni WP APEX con tecnologia semiattiva offre migliori caratteristiche smorzanti grazie a nuove valvole, oltre a ricevere direttamente dalla piattaforma inerziale a 6 assi tutte le informazioni necessarie a descrivere in dettaglio il comportamento del pilota.
Le nuove sovrastrutture sono perfettamente abbinate a questa rivisitazione del progetto per sottolineare anche dal punto di vista estetico l’appartenenza di questi modelli KTM ADVENTURE a una nuova generazione.

TELAIO MIGLIORATO: il telaio a traliccio in acciaio al cromo-molibdeno è un tratto distintivo della KTM 1290 SUPER ADVENTURE S. I suoi tubi tagliati al laser e saldati da robot pesano solamente 10 kg e accolgono il compatto propulsore LC8, che è stato ruotato in avanti di 2° attorno al perno del forcellone ed è fissato a nuovi supporti in alluminio. Il telaio è ora più corto, grazie all’arretramento di 15 mm del cannotto di sterzo, mentre il forcellone è stato allungato: il risultato è un comportamento in curva ancora migliore, maggiore stabilità e maggior accelerazione fuori dalle curve.

NUOVO TELAIETTO: formato da elementi di alluminio forgiato, il telaietto è un componente inedito del pacchetto ciclistico. Per il 2021 è stato allungato di 15 mm per assecondare le esigenze ergonomiche aggiornate della moto. È leggero ma robusto per poter sostenere un passeggero e i bagagli ed è stato modellato per ottenere una seduta più bassa. Inoltre offre un pratico spazio sottosella.

SELLA: la KTM 1290 SUPER ADVENTURE S adotta una sella sdoppiata, con una porzione dedicata al pilota e pensata per la massima ergonomia alla guida e un’altra dedicata al passeggero e orientata al massimo comfort. L’altezza può essere variata tra 849 mm e 869 mm, e la sella si sgancia con la semplice pressione di un tasto. Rispetto al precedente modello, la KTM 1290 SUPER ADVENTURE S 2021 accomoda il pilota 11 mm più vicino al suolo (nella posizione più bassa), rendendo la moto ancora più agile e consentendo a un maggior numero di motociclisti di sentirsi “a casa” quando salgono a bordo. La linea di accessori KTM PowerParts dedicata alla KTM 1290 SUPER ADVENTURE S prevede poi ben 11 selle diverse con una grande varietà di forme, dimensioni e spessori, oltre a una versione riscaldata.

SOSPENSIONI SEMIATTIVE WP (SAT): KTM e WP Suspension hanno ancora una volta alzato l’asticella nel mercato motociclistico con l’ultimissima generazione di WP ‘SAT’ (semi-active technology). Il risultato? Più sensibilità, miglior feedback, maggiori possibilità di regolazione anche in tempo reale. Abbiamo raggiunto un nuovo livello di comfort e migliorato l’esperienza complessiva di guida aggiornando la centralina di controllo SCU (Suspension Control Unit), che regola il tasso di smorzamento in tempo reale, e un diverso sistema di valvole elettromagnetiche per reagire con la massima velocità e precisione al cambiamento del fondo e ai comandi del pilota.

Alla base di questo sofisticato pacchetto, comodamente controllabile attraverso il display TFT e i comandi al manubrio, ci sono sensori di affondamento su entrambi gli assi, che permettono anche al pilota di decidere regolazioni indipendenti per l’avantreno e il retrotreno (possibilità offerta come Accessorio Tecnico in opzione). Ci sono tre differenti modalità
di smorzamento: COMFORT, STREET e SPORT, oltre alle due modalità opzionali OFFROAD e AUTO; tutte le modalità sfruttano gli abbondanti dati forniti dalla piattaforma inerziale a 6 assi e le informazioni sullo stile di guida.

La KTM 1290 SUPER ADVENTURE S adotta una forcella WP APEX SAT da 48 mm e 200 mm di escursione, che offre (in opzione) una funzione anti-dive per impedire all’avantreno di affondare troppo nelle staccate più decise; questa funzione è disinseribile. Un altro aspetto innovativo della tecnologia SAT è la modalità di smorzamento automatico, che adatta
lo smorzamento in modo continuo in funzione dello stile di guida e delle condizioni stradali. L’opzione di smorzamento automatico a controllo elettronico è una caratteristica innovativa sviluppata da KTM e WP.

Al retrotreno è montato un monoammortizzatore WP APEX SAT (200 mm di escursione ruota) con una regolazione idraulica del precarico tutta nuova, anch’essa a controllo elettronico. L’unità ammortizzante sfrutta un sensore che invia alla SCU le informazioni necessarie a regolare automaticamente il precarico molla in modo da ottenere il bilanciamento (SAG) ideale della moto, a prescindere dal carico a bordo. Sulla KTM 1290 SUPER ADVENTURE S 2021 il precarico può essere regolato su una corsa di 20 mm, vale a dire 10 mm più che sul modello precedente.

Infine, il precarico molla della sospensione posteriore può essere regolato da menù in 10 posizioni sulla base delle preferenze del pilota, o in tre modalità automatiche “auto-leveling” (Accessorio Tecnico in opzione): bassa, media o alta. Questa regolazione può essere fatta in tempo reale anche durante la guida.

ADAPTIVE CRUISE CONTROL: un’altra “prima” di KTM dedicata alla KTM 1290 SUPER ADVENTURE S è
la funzione ‘ACC’, che fa la differenza nei lunghi viaggi. Pensata per rilassare il pilota nei trasferimenti e fargli risparmiare energie da spendere quando è ora di ‘passare all’attacco’, l’ACC (sviluppato con Bosch) sfrutta la tecnologia radar per regolare la distanza dai veicoli che precedono. Si attiva sopra i 30 km/h a partire dalla seconda marcia, restando attivo fino a 150 km/h, e può ridurre in modo significativo lo sforzo richiesto al pilota nei viaggi più lunghi e in condizioni controllate.

La distanza dal traffico avanti a sé può essere regolata su cinque livelli: Molto Breve, Breve, Media, Lunga e Molto Lunga, sia nel settaggio Comfort che in quello Sport. L’intelligenza integrata negli algoritmi di controllo aggiunge capacità dinamiche ulteriori, come l’assistente di sorpasso (una breve accelerazione per aiutare in caso di cambio di corsia e sorpasso) e la gestione delle curve; inoltre tiene conto dei cambi marcia (sia con il Quickshifter+ che con il tradizionale uso della frizione) evitando di disattivarsi. La disattivazione avviene solo quando il pilota tocca un freno, anteriore o posteriore.

Il nuovo sistema ACC usa i freni per controllare più efficacemente la velocità in discesa. La funzione di Cruise Control tradizionale è gestita dalle nuove ‘levette’ al manubrio e può essere usata indipendentemente.

PIATTAFORMA INERZIALE A 6 ASSI: l’introduzione di una nuova piattaforma inerziale a 6 assi permette
di offrire un comportamento dinamico nettamente migliore. Questo strumento gioca un ruolo chiave nel comportamento della moto, registrandone la posizione continuamente e in particolare quando si azionano i freni o l’acceleratore. Questo nuovo sensore è essenziale per la fluidità di funzionamento del rivoluzionario Motorcycle Stability Control e dell’ABS Cornering.

LC8 & EURO5: il bicilindrico a V LC8 della KTM 1290 SUPER ADVENTURE S produce 160 CV e 138 Nm di coppia, disponibili alla minima rotazione del polso. Gli ingegneri KTM hanno non solo adeguato la calibrazione del motore alla normativa Euro5, ma anche levato altro peso da questa unità incredibilmente compatta. Il motore LC8 si conferma uno dei propulsori più pazzeschi del mercato motociclistico in termini di prestazioni pure, tanto per l’abbondanza di coppia che per la disponibilità ad andare, andare e andare.

GLI AGGIORNAMENTI INTERNI AL MOTORE INCLUDONO:

Carter motore con pareti più sottili, per una riduzione di peso pari a quasi 1 kg

Impianto di scarico di nuova generazione, con uscita sdoppiata, doppio catalizzatore e tre sonde lambda per garantire il rispetto dei limiti Euro5. Il silenziatore in acciaio inox in versione 2021 contribuisce anche a contenere il rumore di scarico della KTM 1290 SUPER ADVENTURE S

Accensione a doppia candela, con nuove bobine e una candela centrale per la miglior combustione

Circuito dell’olio lubrificante rivisto per ridurre ulteriormente le perdite viscose. Al posto del condotto dell’olio dal carter motore c’è ora un nuovo tubo interno in alluminio, che riduce anche il peso

Dischi frizione con nuovi materiali di attrito e rampe ruotate per un migliore stacco alle basse velocità

STAI FRESCO: la KTM 1290 SUPER ADVENTURE S adotta un airbox ridisegnato, posizionato al di sopra del motore all’interno del robusto ma minimalista telaio a traliccio. I condotti dinamici di ammissione inviano aria all’elemento filtrante riprogettato e riposizionato, che è ora anche più facile da sostituire. Il compartimento davanti al serbatoio amovibile tramite 4 piccole viti semplifica l’accesso al filtro. Questa soluzione è nuova per la KTM 1290 SUPER ADVENTURE S. Il nuovo impianto di raffreddamento sfrutta due radiatori, principalmente per migliorare la dispersione del calore dal motore LC8 senza disturbare il pilota, che noterà l’assenza di calore nella zona delle gambe e della sella soprattutto nel traffico o quando è fermo. Il nuovo layout riduce anche il flusso di calore verso il motore.

CAMBIA IN MEGLIO: il cambio PANKL è stato affinato per offrire innesti ancora più corti e rapidi. Il nuovo tamburo in alluminio anziché acciaio è più leggero, e la maggior precisione nelle lavorazioni contribuisce ad ottenere cambiate più fluide. I nuovi rivestimenti al bronzo sulle forchette di selezione riducono l’usura rispetto alle parti cromate dure usate sui precedenti modelli, e le precisissime piste del desmodromico del cambio sono un fattore che contribuisce anche alla qualità di cambiata del Quickshifter+ in opzione.

FARO A LED: il sistema a LED installato sulla KTM 1290 SUPER ADVENTURE S 2021 è compatto, affidabile e potente, e può contare su un nuovo gruppo faro che produce un fascio più largo, ottima visibilità diurna e funzionalità cornering integrate. L’unità è stata ridisegnata per accogliere il radar anteriore e regalare al contempo un nuovo”volto” alla KTM 1290 SUPER ADVENTURE S 2021. Anche il faro posteriore è stato modificato, e integra (in opzione) l’utile funzione adattiva per chi desidera il massimo delle funzionalità. Le pratiche frecce a disinnesto automatico sono confermate anche sulla nuova KTM 1290 SUPER ADVENTURE S.

PNEUMATICI MITAS TERRA FORCE-R: KTM ha effettuato lunghi test per individuare gli pneumatici più efficaci sulla KTM 1290 SUPER ADVENTURE S. Dopo aver passato al vaglio dei propri criteri numerose tipologie e costruttori, la scelta è ricaduta sulle Mitas TERRA FORCE-R che si sono imposte per la loro robustezza e il grip eccellente.

STAMPELLA LATERALE: la KTM 1290 SUPER ADVENTURE S possiede una nuova stampella laterale in alluminio, per parcheggiare la moto nel modo più rapido, pratico e stabile. Questo elemento contribuisce alla riduzione complessiva del peso e migliora l’estetica della moto.

QUICKSHIFTER+: la KTM 1290 SUPER ADVENTURE S è predisposta per il Quickshifter+ in opzione. Questo sistema a doppio sensore è stato aggiornato per migliorarne il funzionamento in ogni condizione, anche se i vantaggi principali di questa tecnologia restano gli stessi: rapidità di cambiata, migliore stabilità della moto grazie all’azionamento senza frizione, minor coppia retrograda sulla ruota posteriore, miglior trazione e controllabilità della moto.